Modalità di accesso

Per tutti i servizi e U.O. (Unità Operative) l'accesso è possibile solo previa emissione di impegnativa con richiesta di presa in carico da parte del Medico di Medicina Generale o dal Pediatra di Libera Scelta o dal Medico di Strutture Pubbliche Autorizzate (Dicitura: “Richiesta di presa in carico per valutazione e stesura del Progetto Riabilitativo Individuale”). Il paziente può autonomamente contattare la struttura; è peraltro opportuno che il medico inviante contatti precedentemente l’Istituto per concordare modi e tempi di intervento.
Di norma l’accesso viene attuato tramite una prima visita in regime ambulatoriale; viene quindi redatto il Progetto Riabilitativo Individuale con eventuale proposta d’accesso a una U.O. o Servizio, cui fa seguito una seconda impegnativa indicante il trattamento definito nel Progetto Riabilitativo Individuale secondo obiettivi, tempi, modalità specifici.
 
pavia-modalità-di-accessoLe prestazioni offerte all’interno del tetto di volumi accreditato dalla Regione Lombardia e dal budget previsto dall’ASL di Pavia non sono a carico dell’utente e sono esenti da ticket.
Per ogni Servizio e U.O. è  istituita lista d’attesa che consenta di rispettare la priorità di ordine cronologico in base alla data di prenotazione, fatta eccezione le urgenze di carattere clinico. Tali liste vengono revisionate mensilmente dal Direttore Sanitario.
 
Per le Unità Operative di degenza di Riabilitazione specialistica e di Day Hospital sono previsti incontri preliminari con il bambino e la sua famiglia, oltre che con i Servizi invianti, allo scopo di stabilire l’idoneità al trattamento richiesto e verificare la reale possibilità della struttura di prendere in carico il caso, in base a valutazioni che tengono conto delle caratteristiche degli altri pazienti già presenti e dei flussi prevedibili di dimissioni.
Viene quindi rispettata la priorità in base alla data di prenotazione, salvo per urgenze quali l’età di pazienti molto piccoli con disturbi dello spettro autistico in esordio.

Per il Servizio di Riabilitazione Ambulatoriale sono attive tre distinte liste di attesa:

- per la Psicoterapia psicoanalitica individuale

- per la Terapia psicomotoria relazionale

- per la Logopedia o terapia cognitiva.

Anche in questo Servizio il criterio di priorità è costituito dalla data di prenotazione, fatta eccezione le urgenze cliniche quali: Disturbi dello spettro autistico in esordio, Anoressia Nervosa, Tentato Suicidio, Crisi depressiva grave con ritiro sociale, Fobia scolare, Pre-schizofrenia con rischio di scompenso, soggetti che abbiano concluso il trattamento in forma residenziale o diurna e che necessitano di terapia ambulatoriale.
 

Dimissioni

Da tutti i Servizi e U.O. la dimissione viene concordata con il paziente, i genitori e gli invianti.
Viene consegnata agli stessi relazione relativa a diagnosi, interventi svolti, evoluzione clinica, interventi necessari e indicati per il futuro.